Pie di pere e frutti di bosco

Crostate, Dolci, Torte | 29 novembre 2017 | By

 

E’ una giornata piovosa oggi.

E anche fredda.

Una crostata in forno aggiusta tutto.

Anche solo per poco. 

E come dico nella presentazione di questo mio blog, la cucina è il luogo dove mi sento davvero felice.

Ed è così che vi presento la Re-cake2.0 del mese di novembre.

Una goduria, credetemi, da leccarsi le dita, fino alla fine!

 

 

 

 

 

Ingredienti: 

Per la pasta:

300 g di farina

mezzo cucchiaino di sale

225 g di burro a pezzi molto freddo

fino a 10 cucchiai di acqua (io ne ho usati 7)

 

Per il ripieno:

340 g di frutti di bosco a scelta fra lamponi, more mirtilli ecc.( va bene anche surgelati)

125 g di zucchero semolato

1 kg di pere a cubetti sbucciate e senza torsolo

50 g di maizena

1 cucchiaino di cannella

1 cucchiaino di scorza di  limone grattugiata

1/4 di cucchiaino di sale

1 tuorlo grande

2 cucchiai di panna o latte

zucchero bianco o di canna qb

 

Procedimento:

 

  • Preparate la pasta: Mettete la farina e il sale nel bicchiere del frullatore e azionatelo brevemente per mescolarli. Aggiungete il burro e azionate di nuovo finché non avrete ottenuto delle briciole. Aggiungete 6 cucchiai di acqua, 2 alla volta, frullando tra un’aggiunta e l’altra. Se necessario, aggiungete qualche altra cucchiaiata di acqua finché l’impasto non resterà insieme, se premuto tra due dita. Trasferite il tutto sul piano di lavoro. Riunite insieme l’impasto fino a formare una palla. Dividetela quindi a metà, formate due dischi e appiattiteli leggermente. Avvolgete i due pezzi di impasto con la pellicola e metteteli a riposare in frigo per almeno 30 minuti e fino a un massimo di due giorni.
  • Preparate il ripieno: Mettete in una ciotola i frutti di bosco scelti con lo zucchero semolato e schiacciateli fino a formare una purea. Unite anche le pere, la maizena, la cannella, la scorza di limone, il sale e mescolate.
  • Preriscaldate il forno a 220 gradi. Riprendete la pasta e stendetela su un piano infarinato fino a ottenere un disco di 30 cm. Trasferite il disco di pasta in uno stampo da 23 cm. Eliminate la pasta in eccesso. Ripiegate la pasta sui bordi e pizzicatela. Con il panetto di pasta rimasto ricavate un altro disco di 30 cm di diametro. Utilizzando uno stampo a forma di foglia, ricavate tante foglioline. Io non lo avevo e ho usato dei cuoricini, romantica come sono…
  • Mettete il ripieno nel guscio di pasta e ricoprite il tutto con le  decorazioni ricavate in precedenza. In una ciotola mischiate il tuorlo con la panna (o il latte), quindi spennellate la superficie della pie e completate con una spolverata di zucchero. Infornate la pie e cuocete per 20 minuti a 220 gradi. Trascorso questo tempo abbassate la temperatura a 160 e proseguite la cottura per un’ora e 10 minuti o finché la superficie non sarà dorata. Fate raffreddare e servite a piacere con gelato alla vaniglia o crema inglese.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Comments

Leave a Comment

You can use these HTML tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

CONSIGLIA Cestino di Parmigiano e polenta taragna, risotto al tartufo e chips di salame