Vermicelli alle carote profumati alla curcuma

Primi piatti, Salato | 16 novembre 2014 | By

  
 
 
Certo,
 che per cucinare un primo piatto che avesse come colore dominante l’arancio potevo scegliere la zucca.
Sarebbe stato semplice, la adoro, e la porto in tavola ogni volta in una versione diversa: se non è un primo è una zuppa, una torta rustica, un contorno e ancor più spesso un dolce.
Ma volevo entrare in “confidenza” con un ortaggio meno convenzionale per una pasta lunga asciutta, più adatto ad una minestra probabilmente, oppure ad un’insalata.
E così ho optato per le carote e per dargli una nota un po’ piccante, mi sono fatta aiutare dal tubero di una pianta asiatica, dall’aroma caldo e pungente: la curcuma.
 
 
 
 

(altro…)

Farro………ne insalata, ne zuppa

Primi piatti, Salato | 20 settembre 2013 | By

 
Con l’autunno alle porte una fredda insalata non ci stava proprio, ma neanche una zuppa fumante perché fuori è ancora clima da infradito e maniche corte.
E allora, io che di farro avevo proprio voglia, ho preparato questo piatto, abbastanza asciutto come fosse un risotto, caldo ma non fumante.
Il risultato? Niente male direi……..
 
 

                                 

 
Ingredienti per 4 persone:
 
320 gr di farro perlato
1 confezione di funghi misti congelati
una grossa manciata di pomodorini secchi
1 porro
1 spicchio d’aglio
3 carote
prezzemolo
mezzo bicchiere di birra chiara
formaggio grana qb
olio 
sale 
 
 
 

 

 

Ho cotto i funghi, versandoli ancora congelati in una padella , dove ho fatto rosolare con 2 cucchiai d’olio uno spicchio d’aglio; li ho salati, cosparsi di prezzemolo tritato e sfumati con la birra.
Ho tagliato il porro a rondelle e l’ho messo in un tegame con un filo d’olio ad imbiondire, ho aggiunto le carote tagliate a tocchetti e precedentemente sbollentate in una pentola con sedano e cipolla, ed ho usato l’acqua della loro cottura per sfumare.
Ho unito i pomodori secchi, che avevo lasciato ammorbidire in una tazza di acqua tiepida, aggiustato di sale e portato a cottura.
Ho unito i composti dei due tegami, e ci ho fatto mantecare il farro già lessato al dente con una spolverata di grana grattugiato.

 
 

 

Piatto leggero: insalata di tacchino al lime

E’ ora di pensare un po’ alla dieta.
Dopo tanti mesi invernali a fare e mangiare dolcetti, il mio fisico, non più adolescente ne ha davvero risentito.
Ma finora solo tanti buoni propositi e niente di più.
Rimandavo, di lunedì in lunedì, e ad ogni inizio di settimana trovavo sempre una buona scusa.
Ma adesso sono pronta: complice il caldo estivo, che mi fa calare un pochino l’appetito, posso davvero cominciare a contare un po’ le calorie, senza rinunciare ad un’alimentazione sana e ……..anche gustosa!

 
 
 
 
Ingredienti per due persone:


400 gr di petto di tacchino tagliato a fette
sale
spezie per arrosti
1 lime
200 gr di insalata mista
12 pomodorini
1 finocchio
2 carote
olio EVO
qualche gheriglio di noce
 
 

 

Ho grigliato la carne in una bistecchiera, spolverizzandola con una manciata di spezie per arrosti, e poi l’ho lasciata freddare in un piatto.
Ho lavato e asciugato l’insalata e l’ho messa in una ciotola insieme ai pomodorini tagliati a spicchi, al finocchio  affettato con la mandolina e alle carote a rondelle. L’ ho condita con poco olio, 2 cucchiai di aceto balsamico di Modena e due pizzichi di sale.
Ho “stracciato” la carne e l’ho irrorata con il succo del lime.
L’ho versata in un piatto, dove avevo già messo un “letto” di insalata ed ho aggiunto i gherigli di noce e due fettine di lime per guarnire.
Piatto unico, leggero, in grado di farmi sentire anche sazia.
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
E con questa ricetta partecipo con piacere al contest di  La mia cucina improvvisata
 
 
 
 
 
 

 

Insalata di grano fredda con verdurine e legumi

Primi piatti, Salato | 14 maggio 2013 | By

Nel mio ultimo post mi lamentavo delle condizioni climatiche, di questa primavera che sembrava non arrivare mai.
E’ passata una settimana, ed oggi è una giornata meravigliosa, nel cielo azzurro intenso splende, protagonista, il sole caldo.
Quindi unendo questa condizione, al bisogno di sentirsi più in forma e leggeri, sarà bene preparare un piatto fresco e leggero, cominciando a fare buoni propositi per ritrovare la “linea perduta” durante l’inverno.
Beh, nel mio caso, sarà meglio dire perduta negli ultimi anni…………mamma mia, meglio soprassedere………

 
 
 
 
Ingredienti per 4:

300 gr di grano precotto
200 gr di fagiolini
2 carote
2 patate
un grappolo di pomodorini
4 cucchiai di ceci lessati
4 cucchiai di fagioli borlotti lessati
4 cucchiai di pisellini primavera surgelati
1 cucchiaio di pesto di basilico
formaggio grana in scaglie
olio EVO
1 scalogno
sale

 

 

Dopo averli tagliati a cubetti ho fatto lessare in acqua salata i fagiolini, le carote e le patate; a cinque minuti dalla fine della cottura ho aggiunto anche i piselli e i pomodorini tagliati a spicchi.
Ho fatto cuocere il grano in abbondante acqua salata per circa 10 minuti, l’ho scolato e l’ho messo in una larga insalatiera per farlo freddare.
Ho saltato in padella con un filo d’olio e un scalogno tagliato a metà tutte le verdurine più i legumi, dopo 5 minuti ho spento il fuoco ed ho eliminato lo scalogno.
Ho versato tutto nella ciotola con il grano, ho aggiunto un cucchiaio di pesto di basilico, ho mescolato e ho fatto riposare per far bene insaporire.
Quando ho impiattato ho aggiunto alcune scaglie di grana e qualche fogliolina di basilico.
Si può preparare in anticipo, si conserva anche per un paio di giorni in frigorifero e va bene anche per un pic-nic.

 

Camille

Dolci, Muffins & co | 23 gennaio 2013 | By

 

 

Abbondavano le carote: nel frigorifero ce n’era una vaschetta piena.
Le avevo adocchiate stamattina a colazione, mentre prendevo il latte.
Poi, mentre passeggiavo con il cane, cercavo fra i miei pensieri una ricetta che le contenesse.
Le camille………..è tanto che non le faccio, e poi il nome mi fa pensare ad una ragazza speciale, che qualche giorno fa, a causa di un brutto incidente ci ha fatto “morire” di paura…………..per fortuna tutto si è risolto per il meglio!
E allora?…………Auguri CAMILLA, guarisci presto!!!!

 

 

 

Ingredienti:
3 uova
220 gr di zucchero
40 ml di olio di semi di arachide
130 gr di farina
4 carote medie
50 gr di mandorle macinate
1 bustina di lievito
50 gr di gocce di cioccolato fondente

Ho montato le uova con lo zucchero, ho aggiunto le mandorle e le carote grattugiate e l’olio di semi.
Dopo averla setacciata con il lievito ho versato la farina, continuando a mescolare e per ultimo ho unito le gocce di cioccolato fondente.
Ho diviso l’impasto in 12 stampini monoporzione ed ho infornato a 180° per circa 20 minuti.
Dopo averle sfornate, le ho disposte sul bellissimo piatto che le mie amiche mi hanno regalato e le ho cosparse di zucchero a velo.

 

 

CONSIGLIA Embossed cookies