Palline sfiziose

Antipasti, Salato | 21 ottobre 2013 | By

 

Mi piace moltissimo invitare gli amici per cena, soprattutto quando ho abbastanza tempo a disposizione per preparare qualcosa di appetitoso, che sia buono ma anche bello da presentare e che, quando questo è possibile incontri i loro gusti.
Mi piace apparecchiare una bella tavola, creare un ambiente accogliente, in armonia con il menù e anche, perché no, con la stagione.
Mi piace riceverli in cucina, mentre ho quasi finito di preparare, per poter gustare con loro un bel bicchiere di “bollicine” accompagnato da qualche sfizioso finger food da sgranocchiare.
E’ il mio modo di accoglierli nella mia casa, cucinare per loro, con passione……………il mio modo di coccolarli…………….

 

 
 
Ingredienti per 16 palline:
 
3 fette di pancarré senza bordi (quello rettangolare)
1/4 di bicchiere di latte
80 gr di bresaola tagliata a striscioline
120 gr di formaggio spalmabile
una manciata di rucola
formaggio grana
succo di limone
sale
olio
 
 
 
 
Ho spezzettato il pane,  l’ho messo in una ciotola con il latte e una volta ammollato l’ho strizzato per bene. In un altro contenitore ho condito la rucola tritata con olio, sale e limone e l’ho unita al formaggio spalmabile, alla bresaola  e a due cucchiai di grana grattugiato.
A questo punto ho aggiunto anche il pane ed ho mescolato con le mani come per fare un impasto da polpettone.
Ho poi formato delle palline, le ho rotolate nel grana tagliato a scaglie sottilissime e le ho disposte nei pirottini di carta.
Le ho tenute in frigorifero fino al momento di servirle.
 
 
 
 
 

Farro………ne insalata, ne zuppa

Primi piatti, Salato | 20 settembre 2013 | By

 
Con l’autunno alle porte una fredda insalata non ci stava proprio, ma neanche una zuppa fumante perché fuori è ancora clima da infradito e maniche corte.
E allora, io che di farro avevo proprio voglia, ho preparato questo piatto, abbastanza asciutto come fosse un risotto, caldo ma non fumante.
Il risultato? Niente male direi……..
 
 

                                 

 
Ingredienti per 4 persone:
 
320 gr di farro perlato
1 confezione di funghi misti congelati
una grossa manciata di pomodorini secchi
1 porro
1 spicchio d’aglio
3 carote
prezzemolo
mezzo bicchiere di birra chiara
formaggio grana qb
olio 
sale 
 
 
 

 

 

Ho cotto i funghi, versandoli ancora congelati in una padella , dove ho fatto rosolare con 2 cucchiai d’olio uno spicchio d’aglio; li ho salati, cosparsi di prezzemolo tritato e sfumati con la birra.
Ho tagliato il porro a rondelle e l’ho messo in un tegame con un filo d’olio ad imbiondire, ho aggiunto le carote tagliate a tocchetti e precedentemente sbollentate in una pentola con sedano e cipolla, ed ho usato l’acqua della loro cottura per sfumare.
Ho unito i pomodori secchi, che avevo lasciato ammorbidire in una tazza di acqua tiepida, aggiustato di sale e portato a cottura.
Ho unito i composti dei due tegami, e ci ho fatto mantecare il farro già lessato al dente con una spolverata di grana grattugiato.

 
 

 

Insalata di grano fredda con verdurine e legumi

Primi piatti, Salato | 14 maggio 2013 | By

Nel mio ultimo post mi lamentavo delle condizioni climatiche, di questa primavera che sembrava non arrivare mai.
E’ passata una settimana, ed oggi è una giornata meravigliosa, nel cielo azzurro intenso splende, protagonista, il sole caldo.
Quindi unendo questa condizione, al bisogno di sentirsi più in forma e leggeri, sarà bene preparare un piatto fresco e leggero, cominciando a fare buoni propositi per ritrovare la “linea perduta” durante l’inverno.
Beh, nel mio caso, sarà meglio dire perduta negli ultimi anni…………mamma mia, meglio soprassedere………

 
 
 
 
Ingredienti per 4:

300 gr di grano precotto
200 gr di fagiolini
2 carote
2 patate
un grappolo di pomodorini
4 cucchiai di ceci lessati
4 cucchiai di fagioli borlotti lessati
4 cucchiai di pisellini primavera surgelati
1 cucchiaio di pesto di basilico
formaggio grana in scaglie
olio EVO
1 scalogno
sale

 

 

Dopo averli tagliati a cubetti ho fatto lessare in acqua salata i fagiolini, le carote e le patate; a cinque minuti dalla fine della cottura ho aggiunto anche i piselli e i pomodorini tagliati a spicchi.
Ho fatto cuocere il grano in abbondante acqua salata per circa 10 minuti, l’ho scolato e l’ho messo in una larga insalatiera per farlo freddare.
Ho saltato in padella con un filo d’olio e un scalogno tagliato a metà tutte le verdurine più i legumi, dopo 5 minuti ho spento il fuoco ed ho eliminato lo scalogno.
Ho versato tutto nella ciotola con il grano, ho aggiunto un cucchiaio di pesto di basilico, ho mescolato e ho fatto riposare per far bene insaporire.
Quando ho impiattato ho aggiunto alcune scaglie di grana e qualche fogliolina di basilico.
Si può preparare in anticipo, si conserva anche per un paio di giorni in frigorifero e va bene anche per un pic-nic.

 

Farfalle e pesto di rucola

 

 

Ero convinta che oggi sarebbe stata una brutta giornata, invece a Roma ci sono un sole splendente e un  magnifico cielo azzurro che annunciano questo primo giorno di primavera. Tutto sembra più bello e sopportabile, anche se per poco.
Che ne dite allora di un bel primo piatto primaverile? Ma si, va………………….e buon appetito!

 

 

 

 

Ingredienti per 4:
320 gr di farfalle
3 cucchiai di pesto di rucola
4 cucchiai di pomodori ciliegia essiccati
una manciata di mandorle spellate
Grana padano grattugiato

Per il pesto di rucola:


100 gr di rucola lavata e asciugata
50 gr di grana grattugiato
50 ml di olio EVO
2 cucchiai di mandorle spellate
1 cucchiaio di pinoli
sale

 

 

 

 

 

Mentre ho messo l’acqua per la pasta sul fuoco, ho preparato il pesto di rucola mettendo tutti gli ingredienti in un boccale e li ho frullati con un mixer ad immersione (il pesto avanzato l’ho congelato in un contenitore di plastica).
Con un mestolo di acqua salata della pasta ho fatto rinvenire i pomodorini e in una padellina  antiaderente   ho saltato le mandorle tagliate a lamelle.
Ho strizzato i pomodorini, li ho uniti al pesto e ci ho condito le farfalle scolate al dente.
Una spolverata di grana e una manciata di mandorle per guarnire il piatto.
Velocissimo………………..una ricettina efficace per quando si ha poco tempo.

Brisée alla zucca

Antipasti, Salato | 15 febbraio 2013 | By

Ed ecco la ricetta della torta rustica alla zucca che avevo preparato per la cena di ieri sera.
Per quanto riguarda, invece, la tortina a forma di cuore ricoperta di cioccolato, stendiamo un velo pietoso.
Come si suol dire “non tutte le ciambelle riescono col buco” e questo ne è un valido esempio.
Il dolce era molto gradevole all’aspetto, all’interno era rosa proprio come lo avevo “colorato”, ma era gommoso e insipido come non mi capitava davvero da anni.
Qualcosa, e non so cosa, non ha proprio funzionato!
Invece la torta salata era all’altezza della cena di San Valentino…………cuoricini compresi…..
Meno male………..

 

 

 

 

Ingredienti per la brisée lievitata:
300 gr di farina 00
150 gr di burro
un pizzico di sale
un cucchiaino di lievito per torte salate
acqua fredda qb

Ingredienti per il ripieno:
400 gr di zucca cotta
3 salsicce
4 cucchiai colmi di Grana Padano
1 rametto di rosmarino
un tuorlo

Ho impastato  nel Kenwood la farina con il burro a tocchetti, ho aggiunto il sale, il lievito e l’acqua fino a che
non si è formata una palla morbida e liscia, che ho messo a riposare in frigo.
Nel frattempo ho fatto rosolare in una padella la salsiccia spellata e sbriciolata con un rametto di rosmarino senza aggiungere olio( è più che sufficiente il grasso che rilascia).
Ho unito la zucca precedentemente lessata, scolata e schiacciata e ho fatto cuocere per altri 5 minuti per amalgamare bene i sapori.
Ho spento il fuoco ed unito il formaggio.
Ho steso la pasta brisèe in due dischi, uno leggermente più piccolo.
Il disco più grande l’ho usato per foderare uno stampo da crostata (con sotto della carta forno bagnata e strizzata), ci ho versato sopra la purea di zucca e ho sigillato con l’altro disco di pasta.
Ho decorato con la brisèe avanzata dalla quale ho ritagliato dei cuoricini e ho spennellato la superficie con il tuorlo sbattuto.

 

 

………..

CONSIGLIA Focaccia al pomodoro con crescenza al TABASCO®.