Biscotti salati al rosmarino

 

Quando navigo per altri blog, in cerca di una ricettina che mi ispiri, rimango quasi sempre colpita da piatti dolci e golosi.

Questa volta, invece, che per il gioco #scambiamociunaricetta, appuntamento mensile ormai immancabile di noi BLOGGALLINE, sono stata abbinata a Federica Farneselli di Chez Federica, mi sono lasciata attrarre da questi suoi biscottini salati.

Perfetti per l’aperitivo, croccanti e saporiti, provateli anche voi, vi assicuro che uno tira l’altro!

 

 

img_20161011_170335

 

 

(altro…)

Torta al latte caldo

Dolci, Torte | 23 aprile 2016 | By

 

Scambiamoci una ricetta ormai è diventato un appuntamento mensile al quale non voglio proprio rinunciare.

Così, anche questa volta, che ho subito un piccolo intervento al piede, che mi permette di stare in piedi solo come un trampoliere, ho scelto una ricetta semplice che si potesse realizzare in poco tempo e senza fatica.

E non è stato difficile, perché nel bellissimo Blog di Vanessa, La baita dei dolci, di ricette ce ne sono tante, tutte bellissime e alcune anche semplici come serviva a me.

Ecco dunque pronta questa torta al latte caldo, morbida e fragrante, perfetta per una bella merenda!

 

(altro…)

Danubio dolce

Dolci, Lievitati | 13 febbraio 2016 | By

 

L’amore, protagonista di tutta la mia esistenza, fra il suo esserci e la sua assenza, come il filo per un funambolo, ha sorretto la mia vita sempre in bilico.

L’amore per me è come l’aria, elemento essenziale di ogni mio pensiero, di ogni desiderio, di ogni sogno.

Esattamente al centro della mia vita, l’amore dato e quello ricevuto.

Felice S. Valentino a tutti coloro che hanno un amore e se ne prendono cura.

 

 

 

IMG_20160213_143627

 

 

Danubio dolce
Write a review
Print
Ingredients
  1. 250 gr difarina 00
  2. 250 gr di farina di manitoba
  3. 1 pizzico di sale
  4. 100 gr di zucchero
  5. 80 gr di burro
  6. 2 uova
  7. 15 gr di lievito di birra o 2 cucchiaini rasi di lievito disidratato
  8. 200 ml di latte tiepido
  9. 300 gr di crema di nocciola
Instructions
  1. Scaldate leggermente il latte e aggiungete lo zucchero e il lievito.
  2. In una terrina setacciate le 2 farine, mettetele nel cestello dell'impastatrice (usate il gancio) ed aggiungete le due uova ed un pizzico di sale.
  3. Accendete a velocità media ed aggiungete a filo il latte tiepido con lo zucchero e il lievito.
  4. Otterrete un impasto morbido al quale dovrete aggiungere il burro a temperatura ambiente a pezzetti.
  5. Quando il burro si sarà incorporato all’impasto continuate ad impastare fino a quando il composto non si staccherà perfettamente dalle pareti e non si incorderà sul gancio.
  6. Mettete l’impasto in una ciotola leggermente infarinata a lievitare.
  7. Per una lievitazione ottimale accendete il forno a 50° per una decina di minuti, spegnetelo, fate uscire l’eccesso di calore, poi utilizzate il calore residuo per far lievitare l’impasto.
  8. Lasciate lievitare l'impasto, con la luce del forno accesa, per due ore circa fin quando non sarà raddoppiato di volume.
  9. A questo punto, prendete l’impasto e dividetelo in pezzi grandi come una pallina da ping pong.
  10. Allargatele con le mani le palline e disponetevi all’interno un cucchiaino abbondante di crema di nocciola, precedentemente messa 10 minuti nel freezer al fine di facilitare questo passaggio.
  11. Chiudete bene la pallina di pasta e poi sistematela in un teglia ricoperta di carta forno.
  12. Disponete le palline nella teglia lasciando 1 cm di spazio tra ognuna.
  13. Mettete il danubio dolce a lievitare al caldo per un’altra ora, fin quando le palline non si saranno tutte attaccate tra di loro.
  14. A questo punto spennellate il danubio con un uovo sbattuto diluito con 1 cucchiaio di latte ed infornatelo a 180 C (forno preriscaldato) per 25-30 minuti circa.
maninpasticcio http://www.maninpasticcio.ifood.it/

(altro…)

Biscotti al cioccolato

Biscotti, Dolci | 14 febbraio 2014 | By

 

Non c’è veramente nulla da aggiungere, è stato già detto tutto.

 

Auguro
 ai grandi amori della mia vita
 un felice S.Valentino.

 

 
 
 
 
 
 

Ingredienti:


500 gr di farina 00
50 gr di fecola
100 gr di burro
50 gr di philadelphia
200 gr di zucchero a velo
50 gr di cioccolato fondente
50 gr di cacao dolce
100 ml di latte
12 gr di lievito per dolci
 un pizzico di sale

Ho montato il burro con lo zucchero ed ho poi aggiunto il cioccolato fondente fuso e il cacao.
Ho unito il latte, un pizzico di sale e la farina setacciata con la fecola e il lievito.
Ho steso l’impasto all’incirca di un centimetro di spessore, ho ritagliato con una formina i cuori, che ho disposto su una placca foderata di carta forno.
Ho cotto i biscotti a 180° per 10 minuti circa.

 

 

 
 
 
 
Buon S.Valentino anche a tutti voi
 
 
 
 

 

Epifania e vecchi ricordi

Dolci, Lievitati | 5 gennaio 2014 | By

 
 
La Befana, paura e gioia dei miei ricordi di bambina, quando preparavo con la mia mamma una scodella di minestra calda, prima di andare a letto, da lasciare alla Befana che sarebbe arrivata infreddolita e affamata, con un sacco carico di dolcetti, a riempire la mia calza vuota, appesa con cura sotto la cappa, sopra i fornelli.
E poi presto a letto, con gli occhi chiusi stretti stretti che se non dormi la Befana non arriva.
Senza fare un fiato, che se ti sente se ne va……………..
 
 

 

 

Ingredienti per la calza di girelle:
mi sono ispirata qui

350 gr di farina di manitoba
1 bustina di lievito disidratato
3 tuorli
20 gr di zucchero più 2 cucchiaini
30 gr di burro
150 ml di latte
scorza di un’arancia
1 pizzico di sale
nutella qb

 

 

 

Ho montato i tuorli con lo zucchero e ho aggiunto la scorza grattugiata dell’arancia.
Ho unito il latte e poi la farina setacciata con il lievito e i 2 cucchiaini di zucchero, ed ho impastato utilizzando la planetaria con il gancio.
Per ultimo il burro ammorbidito e il pizzico di sale.
Ho steso con il mattarello questo impasto ottenendo un rettangolo che ho spalmato con circa 4 cucchiai di nutella.
Ho arrotolato partendo dal lato più lungo ed ho tagliato girelle alte un paio di cm, che ho disposto su una teglia coperta con carta forno.
Ho cercato di sistemare le girelle in modo da ottenere una calza, distanziandole fra loro di circa un centimetro.
Ho lasciato lievitare un’oretta ed ho poi infornato per 25 minuti a 170°.
Adesso scappo che una scopa mi attende…………….

CONSIGLIA Risotto al salto