Treccia svedese alle mele

 

Come è cominciato male quest’anno.

Attentati terremoti, catastrofi.

E noi qui, spettatori impotenti.

Un senso opprimente di angoscia invade, con forza, anche me.

Non mi resta che fermarmi un attimo, riflettere per reagire, prepararmi un’ ottima tazza di te e assaggiare la  Re-Cake 2.0 #20, la prima del nuovo anno.

Sperando sia di buon auspicio.

 

 

 

 

 

(altro…)

Pandoro

Dolci, Lievitati | 13 dicembre 2016 | By

 

 

Il Natale mi travolge, mi tira dentro con tutta la forza, mi rapisce.

E avrei mille e uno motivi per non amarlo. 

E altrettanti per non farmi trascinare. 

Ma lui, il Natale, non lo sa.

E ogni anno continua a farmi suonare i suoi campanelli nel cuore!

 

E così, incoraggiata dal meraviglioso staff di Re-cake, ho provato anche a fare il pandoro, e vi dirò, per essere la prima volta,

sono anche abbastanza soddisfatta.

Certo si può sempre fare meglio, e quindi non escludo che riproverò!

 

 

 

 

(altro…)

Epifania e vecchi ricordi

Dolci, Lievitati | 5 gennaio 2014 | By

 
 
La Befana, paura e gioia dei miei ricordi di bambina, quando preparavo con la mia mamma una scodella di minestra calda, prima di andare a letto, da lasciare alla Befana che sarebbe arrivata infreddolita e affamata, con un sacco carico di dolcetti, a riempire la mia calza vuota, appesa con cura sotto la cappa, sopra i fornelli.
E poi presto a letto, con gli occhi chiusi stretti stretti che se non dormi la Befana non arriva.
Senza fare un fiato, che se ti sente se ne va……………..
 
 

 

 

Ingredienti per la calza di girelle:
mi sono ispirata qui

350 gr di farina di manitoba
1 bustina di lievito disidratato
3 tuorli
20 gr di zucchero più 2 cucchiaini
30 gr di burro
150 ml di latte
scorza di un’arancia
1 pizzico di sale
nutella qb

 

 

 

Ho montato i tuorli con lo zucchero e ho aggiunto la scorza grattugiata dell’arancia.
Ho unito il latte e poi la farina setacciata con il lievito e i 2 cucchiaini di zucchero, ed ho impastato utilizzando la planetaria con il gancio.
Per ultimo il burro ammorbidito e il pizzico di sale.
Ho steso con il mattarello questo impasto ottenendo un rettangolo che ho spalmato con circa 4 cucchiai di nutella.
Ho arrotolato partendo dal lato più lungo ed ho tagliato girelle alte un paio di cm, che ho disposto su una teglia coperta con carta forno.
Ho cercato di sistemare le girelle in modo da ottenere una calza, distanziandole fra loro di circa un centimetro.
Ho lasciato lievitare un’oretta ed ho poi infornato per 25 minuti a 170°.
Adesso scappo che una scopa mi attende…………….

Profumo di focaccia

Lievitati | 10 gennaio 2013 | By

 

Si, giusto il profumo, perchè visto che il mal di denti ancora non mi passa, questa focaccia che ho appena sfornato non riuscirò a mangiarla.
Che dire……….chiamiamolo periodo dietetico post-natalizio, giusto per trovarci il lato positivo.
Ma il profumo della focaccia, che si è diffuso per tutta la casa me lo potrò “sniffare” e lasciar godere le mie papille olfattive?!?!?
Peccato che così ho “risvegliato” un certo languorino………..
Beh, lasciamo perdere e passiamo alla ricetta!

 

 

 

 

Ingredienti:
350 gr di farina 00
100 ml di latte tiepido
60 ml di acqua tiepida
40 ml di olio EVO
un cucchiaino di sale
mezza bustina di lievito di birra in polvere
1 cucchiaino di zucchero
pomodorini qb

sale grosso e rosmarino

Ho setacciato la farina con il lievito e lo zucchero e l’ho versata nel cestello dell’impastatrice.
Ho aggiunto, mentre il gancio già lavorava, il latte, l’acqua, l’olio e per ultimo il sale.
Ho lasciato lievitare in una ciotola coperta al calduccio per un ora e mezza circa.
Ho steso l’impasto con le mani in una teglia unta, ho aggiunto i pomodorini tagliati a metà, il rosmarino, un filo d’olio e una macinata di sale grosso.
Ho infornato a 190° per circa 25 minuti.

 

 
 

 

E poi l’ho guardata………..carina direi, chissà se è anche buona………

 

Ciambella di pane alle noci

Lievitati | 19 dicembre 2012 | By

 
Giornata felice per il ritorno a Roma di mia figlia che trascorrerà con noi le vacanze di Natale, scambio di regali con le colleghe più “amiche”, momenti di emozione, di affetto, di baci e di abbracci.
Giornata di caos lavorativo, “mandrie” di clienti impazziti in cerca di idee per gli ultimi regali, quasi nessuno felice di farli.
Giornata che si avvicina alla sera della Vigilia ed io ancora non ho le idee chiare su cosa preparerò per cena e continuo a “navigare” fra le vostre ricette in cerca di un’ ispirazione………………
Giornata di prove culinarie…………….
………….pane alle noci per l’esattezza, niente male direi…………….
 
 
 
 
 
 
Ingredienti:
 
1 kg di farina
2 cubetti di lievito di birra
250 ml di latte
400 ml di acqua
una tazzina d’olio
un pizzico di sale
100 gr di noci sgusciate e spezzettate
 
 
Ho messo nella planetaria la farina ed ho aggiunto mescolando il latte tiepido nel quale ho fatto sciogliere il lievito.
Continuando ad impastare ho aggiunto l’acqua, l’olio, il sale e per ultime le noci.
Ho coperto il cestello con un canovaccio ed ho messo a lievitare l’impasto in una stanza ben riscaldata per un’ oretta.
Ho diviso l’impasto a metà ed ho ricavato due ciambelle che ho rimesso a lievitare direttamente sulle teglie per un’ altra ora.
Ho spennellato le ciambelle con un po’ di latte.
Ho scaldato il forno a 180° ed ho infornato per circa 20 minuti.

 

 
 
Fra i profumi di cucina, quello del pane è in assoluto il mio preferito!
Buonanotte e baci!
 
 
CONSIGLIA Risotto al salto