Torta di cioccolato dal cuore tenero con nocciole

Dolci, Torte | 10 marzo 2017 | By

 

E che cavolo! Va bene che ultimamente la mia vita ha preso una “piega” intensa e tutti i miei pensieri sono assorbiti dalle novità.

Però non trovare il tempo neanche per giocare a #scambiamociunaricetta…

E invece questo mese ce l’ho fatta.

Perchè questo giochetto mi piace proprio, mi fa socializzare con nuove amiche blogger e mi porta a curiosare nei loro “spazi” pieni di cose interessanti.

Questa volta la mia food blogger abbinata è Giuseppina Buti con il suo bellissimo Profumo di timo.

Inutile dire che da lei si potevano scegliere mille ricette, una meglio dell’altra.

Ma io, ultimamente, sono sempre di umore cioccolatoso…

 

 

 

 

(altro…)

Fagottini di farro con mele e nocciole

Biscotti, Crostate, Dolci | 10 settembre 2016 | By

 

img_6578

 

 

Mese di settembre, tempo di rientri, di ritorno alla quotidianità.

Tempo di ricominciare la scuola, anche per mio figlio più piccolo, che si incammina verso l’ultimo anno di liceo.

Non se la porta più la merendina quando va a scuola, i suoi diciassette anni gli hanno fatto tagliare anche questo pezzetto di cordone ombelicale, ci mancherebbe!

Ma quando il pomeriggio è a casa, è felice di trovare un dolcetto da tenere sulla scrivania, da sgranocchiare goloso, fra un capitolo e un altro.

E la sua mamma questo lo sa.

Quale migliore ricetta per partecipare a #seiincucina La sfida degli ingredienti?

 

(altro…)

Challah al miele e granella di nocciole

 

Per la Re-cake del mese di Gennaio, ecco pronta la mia challah, che è un pane della tradizione ebraica solitamente a forma di treccia, in questa versione romantica a forma di ghirlanda di rose.

E’ un pane bianco e morbido, non molto dolce, che si mangia in occasione dello shabbat o delle altre feste ebraiche.

Ho avuto, nel prepararlo, qualche piccolo problema di lievitazione, che si è dimostrata più lunga di quanto previsto dalla ricetta, colpa forse del freddo di questi giorni, ma vi assicuro che è

semplice da preparare, che è buonissimo, e che lascia la cucina invasa da un fantastico profumo di buono!

 

 

IMG_20160119_152354

 

 

Ecco qui la ricetta e le regole del gioco:

 


INGREDIENTI:
Per una challah di 24 cm di diametro
 
500 g di farina
10 g di sale
25 g zucchero semolato
9 g di lievito secco attivo
1 uovo grande
40 ml di olio vegetale
40 g miele
60 ml di acqua tiepida
2 cucchiai di miele diluito con 1 cucchiai di acqua bollente
 
PROCEDIMENTO:
 

Setacciare la farina nella ciotola, aggiungere il sale e mescolare bene. Aggiungere il lievito e mescolare ancora fino a quando sarà completamente incorporato. Aggiungere lo zucchero, l’uovo, l’olio e il miele e impastare.

Aggiungere gradualmente l’acqua fino a quando l’impasto è morbido.

Ungere una ciotola con un po’ olio, formare una palla con l’impasto, ungere leggermente anche l’impasto, coprire con pellicola e lasciare lievitare fino al raddoppio, circa un’ora a un’ora e mezza.
Rivestire una teglia con carta da forno e ungere i lati.

Mettere al centro della teglia un coppa pasta di 5 cm di diametro.

Dividere l’impasto in 2 parti uguali e stendere ogni parte fino a quando non si raggiunge uno spessore di mezzo cm (o anche meno).

Con un coppa pasta, ricavare dei cerchi di 6 cerchi.

Per fare le rose: utilizzare quattro cerchi di 12 cm e metterli in fila, uno sopra l’altro, affinché ogni cerchio si sovrapponga a quello sotto di esso, a partire dal cerchio in basso, stendere la pasta in un cilindro. Per stringere il cilindro, rotolare delicatamente sulla superficie di lavoro.

Usando un coltello affilato, tagliare il rotolo a metà. Posizionare ogni pezzo, con il lato piatto verso il basso nella teglia, lasciando circa 2-3 cm tra loro.

Ripetere i passaggi precedenti per fare abbastanza Rose per riempire la teglia.

Coprire e lasciare lievitare per 30-40 minuti.

Nel frattempo, scaldare il forno a 180 °C. Cuocere la challah in forno per 25 minuti fino alla doratura.

Durante la cottura, preparare la glassa: mescolare il miele con l’acqua bollente. Quando la challah è cotta spennellarla con la glassa di miele.

Lasciare la challah a raffreddare un po’ e poi toglierla dalla teglia usando un coltello affilato.
Lasciare raffreddare completamente su una gratella.

È meglio mangiare la Challah lo stesso giorno in cui si fa, tuttavia, può essere preparata prima, avvolta nella pellicola e congelata per un mese.

Se non si amano i dolci troppo dolci , evitare la glassa di miele e spennellare la challah con un uovo diluito con un cucchiaio di acqua appena prima della cottura.
 

 
INDICAZIONI PER PARTECIPARE!
 
Come sempre dovrete seguire la ricetta proposta da Re-Cake 2.0, potrete fare delle piccole personalizzazioni ma SENZA stravolgere l’essenza della torta.
Queste le indicazioni su cosa POTETE VARIARE rispetto alla ricetta da noi proposta:
– potete variare la farina
– potete variare la glassa
– potete fare delle aggiunte all’impasto

Tutto il resto deve rimanere INVARIATO.
 
Nel mio caso l’unica piccola aggiunta fatta è stato distribuire un po’ di granella di nocciole sopra la glassatura.
E probabilmente ho fatto anche l’errore di lasciare troppo spazio, fra una rosellina e l’altra, quando le ho disposte nella teglia e per questo si sono attaccate solo per una piccola parte.
 
 
 

 

IMG_20160119_152134

 

 

recake2.0- challah

 

 

 

Barrette ai cereali in versione natalizia

Dolci | 10 dicembre 2013 | By

 
 
Da quando, mio malgrado, sono quasi sempre a dieta, ho fatto mille esperimenti, creando piatti, sia dolci che salati, possibilmente a basso contenuto calorico e soprattutto nutrizionalmente sani.
Proprio ieri, facendo quattro chiacchiere con la mia dietologa Eleonora, splendida persona di grande sensibilità e delicatezza, mi è venuto in mente che potevo provare a sostituire le classiche barrette ai cereali confezionate, che si rivelano spesso un comodo spuntino, con qualcosa di più sano, preparato in casa.
Così stamattina ho fatto un tentativo, seguendo più l’istinto che una reale ricetta, ed ho preparato questi snack ai cereali, in versione natalizia per fare pendant con il “vestitino” delle feste “indossato” dal mio Blog.
 
 

 

Ingredienti:

200 gr di fiocchi di frumento integrali
2 cucchiai di nocciole tritate
2 cucchiai di miele
2 cucchiai di zucchero di canna grezzo
2 cucchiai di bacche di goji
1 cucchiaio di gocce di cioccolato
1 albume

 

Ho frantumato i fiocchi di cereali in una capiente ciotola, ho aggiunto il miele ed ho mescolato per amalgamare.
Ho unito continuando a mescolare, le nocciole, le bacche, le gocce di cioccolato e per ultimo l’albume montato a neve con lo zucchero.
Ho trasferito l’impasto nelle mie formine ed ho infornato a 160° per circa 20 minuti.
Ho lasciato che si freddassero prima di sformarle.

 
 

 

Torta di zucca a quadretti

Dolci | 28 ottobre 2013 | By

 
Oggi?………. lunedì da paura! Ho fatto davvero mille cose, tutte di corsa, mentre a Roma fa ancora caldo e si suda, come se invece di ottobre fosse giugno.
E quasi alla fine della giornata, stanca ma soddisfatta che tutto il mio gran da fare abbia portato i suoi frutti, sono finalmente tornata a casa, giusto in tempo per preparare la merenda.
Ma si, una facile facile, per far “compagnia” ad un’ ottima tazza di tè.
 
 
 
 

 

 

Quadrotti di torta di zucca
Write a review
Print
Ingredienti per 2 tortiere 24×30
  1. 400 gr di zucca cotta
  2. 4 uova
  3. 220 gr di zucchero di canna
  4. 400 gr di farina 00
  5. 3 cucchiai di miele
  6. 100 gr di nocciole tritate
  7. 80 ml olio d’oliva
  8. 80 ml di latte
  9. 15 gr di lievito per dolci
  10. 2 manciate di gocce di cioccolata fondente
Instructions
  1. Ho montato le uova con lo zucchero, ho aggiunto il latte e l’olio continuando a montare, il miele e la zucca e poi la farina setacciata con il lievito.
  2. Alla fine ho incorporato anche le nocciole ( lasciandone da parte un cucchiaio), e ho trasferito il composto all’interno di due teglie in alluminio precedentemente imburrate e infarinate.
  3. Prima di infornare a 180°, ho distribuito sopra l’impasto una manciata di gocce di cioccolato e una spolverata di nocciole tritate.
  4. Dopo 25 minuti di cottura, ho sfornato, lasciato raffreddare e tagliato le due torte a quadrettoni e ci ho infilato uno stecco tanto per ottenere una merenda da passeggio.
maninpasticcio http://www.maninpasticcio.ifood.it/

 

(altro…)

CONSIGLIA Embossed cookies